DA-1Dialogo Aperto

SILENZI E ASSONANZE: OTTONE ROSAI E IL ‘900 IN TOSCANA

Quindici opere di Ottone Rosai provenienti da un’importante collezione fiorentina sono la base del nostro Dialogo Aperto, arrivato alla sua quinta edizione.

E’ un viaggio attraverso il pensiero figurativo della Toscana del ‘900 nel quale, per vie diverse ma convergenti, possiamo osservare lo “spettacolo quotidiano” in bilico sul silenzioso confine tra realtà- oggettiva e realtà-percepita, tra ciò che è e ciò che appare.

Il silenzio che si percepisce nei paesaggi luminosi, dai toni delicati di Rosai, come nel dipinto “Periferia” si scontra con il chiasso delle popolane livornesi di Renato Natali nel grande dipinto “Scali Rosciano” ed anche con la movimentata e folklotistica “Serenata” degli anni ’30, mentre ritroviamo quel senso di calma, solo apparente, nelle marine di Giovanni March e nel luminoso ed intenso “Sole sul mare” del divisionista Benvenuto Benvnuti.

Il Dialogo è Aperto davanti alle opere di Rosai, Nomellini, Colacicchi, Natali, Ram, Benvenuti, Fontani, March ed altri…ne parliamo insieme in Galleria.

31 Marzo – 13 Maggio

DialogoAperto-2017

This entry was posted in Mostre. Bookmark the permalink.