Giovanni Lomi

Opere

Giovanni Lomi Cavalli al pascolo, olio su tavola cm. 33x71

Giovanni Lomi Uliveta, olio su tela cm. 55x70,5

Giovanni Lomi Bergamo alta, olio su tavola cm. 36x26

Biografia

Giovanni Lomi (Livorno 1889-1969). Nasce da una famiglia di umili origini ed alla morte del padre viene affidato ad una famiglia di contadini. Inizia giovanissimo a lavorare ma scopre di avere passione e predisposizione per il disegno, da autodidatta fa vedere i suoi lavori al pittore Adolfo Tommasi che lo esorta a continuare. Nel frattempo emergono anche altre qualità, quelle canore, è un baritono e quest’altra dote gli consentirà di girare l’Italia e di portare avanti anche la pittura. Le sue opere raffigurano soprattutto paesaggi di campagna, marine e laghi, famosissimi i suoi tramonti sul mare, ma grazie ai soggiorni nelle varie località italiane ritrae anche gli scorci di città. Fece parte del Gruppo Labronico, partecipò a varie edizioni della Biennale di Venezia e delle Quadriennali romane.