Giulio Da Vicchio

Opere

Giulio Da Vicchio Mercato a Rotterdam Olio su tela, cm. 20x30

Giulio Da Vicchio Attimo di riposo Olio su tela, cm. 30x20

Biografia

Giulio Da Vicchio ( Vicchio di Mugello 1925-Livorno 2004)

Vero nome Giulio Rontini, figlio del pittore Ferruccio, prende il nome d’arte Da Vicchio per distinguersi dal padre. Comincia, a dipingere dal vero, sotto la guida paterna, la sua vera attività inizia nel 1944 a Vicchio, paese del Mugello dove era nato e dove la famiglia si era rifugiata durante la guerra, alla fine della quale torneranno a Livorno. Nel 1952 fa il suo esordio con una personale a Bottega d’Arte, Livorno. In seguito compie un viaggio che lo porterà nell‘ Europa del nord, da questa esperienza nasceranno numerosi dipinti raffiguranti le genti e le città da lui visitate, stessa cosa accade nel 1959 quando si recherà per la prima volta in Sicilia. Amava ritratte il popolo affaccendato nei lavori tipici locali e riusciva a cogliere le diverse atmosfere che si respiravano. La Sicilia per lui sarà un grande cambiamento. la sua tavolozza si farà più luminosa, colori abbaglianti, fori, accesi, così come quelli. Le mostre e le personali si susseguono per tutta la sua carriera, fino agli ultimi anni di attività.