Raffaele De Rosa

 

Opere

Raffaele De Rosa Olio su tavola, cm. 40x60

Raffaele De Rosa Olio su tela, cm. 85x129

Raffaele De Rosa Olio su tela, cm. 60x40

Biografia

Raffaele De Rosa (Podenzana MS 1940 -…)

 De Rosa è un pittore autodidatta. Dopo aver vissuto tra Napoli e La Spezia durante la sua adolescenza la famiglia si trasferisce a Livorno. All’apertura della scuola d’arte Trossi-Uberti, De Rosa, che ha sempre disegnato fin da bambino si iscrive, ma la sua permanenza forse per l’insofferenza all’ambiente scolastico, mai del tutto gradito dall’artista, dura poco, solamente tre mesi. Ma a Livorno De Rosa entra in contatto con pittori affermati come Lomi, Romiti, Natali che lo incoraggiano a continuare, e così ogni giorno De Rosa si reca a dipingere dal vivo per poi proporre i suoi quadri a piccoli mediatori d’arte. Il suo stile è presto apprezzato e si trova così a lavorare per mecenati, mercanti d’arte e gallerie. Dal 1969, anno della sua prima mostra a Bottega d’Arte Livorno, ne seguiranno molte altre in Italia ed all’estero. La sua arte è stata una evoluzione continua, pur rimanendo legato al figurativo, dai paesaggi dal vero piano piano passa a dipingere in studio, per poi arrivare alla produzione che lo caratterizza ormai da molti anni, le scene fantastiche, piene di vita, personaggi ed architetture anche di grandissime dimensioni, tratte dai racconti della classicità, dai romanzi e dalla storia.