Renuccio Renucci

Opere

Renuccio Renucci Marina, olio su tavola cm. 17x29

Biografia

(Livorno 1880 – 1947)
Di famiglia benestante, inizia giovanissimo a dipingere avendo come maestro Ugo Manaresi. Gli inizi sono divisionisti, per poi passare ad una cifra stilistica propria caratterizzata da una pennellata corposa.
I soggetti preferiti sono le marine, i porti, i pescatori ma anche le navi in tempesta, i notturni. Negli anni della Prima Guerra Mondiale si trova a Bibbona dove raffigura la Maremma, vi tornerà anche dopo la Seconda Guerra Mondiale. Raramente si dedica alle nature morte.
Fu tra i fondatori del Gruppo Labronico, ebbe fortune commerciali e di mercato in Toscana e soprattutto a Livorno. Nel 1957 è ricordato con un’ampia retrospettiva presso la Galleria Cocchini di Livorno e, nuovamente, nel 1977 con una retrospettiva, questa volta con il patrocinio comunale, e la pubblicazione di una monografia.